Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
Cerca in Pics
 
 
2012. Nonsolosport
Nel 2012, anno delle Olimpiadi di Londra, i Pics sono dedicati allo sport, strumento di promozione sociale, valorizzazione delle culture e riconciliazione.
Siamo gli irochesi
Nel lacrosse, disciplina che affonda le origini nella storia nordamericana, c’è una squadra che tiene alta la bandiera dell’identità culturale indigena (e ultimamente ha perfino sconfitto la nazionale Usa). Ramin Talaie li ha fotografati sul campo
(dicembre 2012)
La spiaggia degli atleti
Dakar: la Corniche lungo l’oceano diventa al tramonto una palestra a cielo aperto. La macchina fotografica di Daniele Tamagni passa tra centinaia di giovani, atleti di un’Africa in movimento
(novembre 2012)
Una nuova meta
Uomini e donne, italiani e stranieri, nati in un Paese libero o fuggiti in cerca di libertà. Nelle immagini dei fotografi di Shoot 4 Change, una squadra che vive il touch rugby come strumento di piena accoglienza
(ottobre 2012)
Dove nasce un maratoneta
Anche scalzi, come Abebe Bikila alla conquista del primo oro olimpico africano della storia, i ragazzi di Debark si allenano sull’altopiano etiope. Passione e tradizione, predisposizione fisica e desiderio di riscatto nelle immagini di Marco Degasper
(agosto-settembre 2012)
Mirando oltre il bersaglio

Legate a feste scintoiste, si rinnovano in Giappone le tradizioni del kyudu, tiri con l’arco a cavallo eseguiti da «moderni samurai». Le foto di Androniki Christodoulou ritraggono gli arcieri di Yabusame
(giugno-luglio 2012)

Siamo tutti acrobati

Non c’è barriera alle «diverse» abilità in una palestra di Londra dove ragazzi con problemi fisici o di integrazione sociale imparano gratuitamente le discipline circensi. Una storia di emancipazione raccontata nelle foto di Marco Pavan, dagli allenamenti fino agli applausi del pubblico
(maggio 2012)

Un calcio sulla mia terra
In Brasile, assegnare la proprietà dei terreni a chi li coltiva, ma vive nella miseria, è un primo passo di giustizia. Ma non basta: un progetto di sport dedicato ai ragazzi di un villaggio bahiano li accompagna in un percorso di inclusione. Come raccontano gli scatti di Diego Rinaldi
(aprile 2012)
Il torneo dei cavalieri
Competizione dura dalle origini antiche, il buzkashi è molto amato in Afghanistan, dove è considerato un simbolo nazionale. Le foto di Franz-Michael Mellbin descrivono l’intensità di una competizione che è anche metafora delle lotte del Paese
(marzo 2012)
Una palestra (di vita) nello slum
Una baraccopoli di Nairobi famosa per povertà e violenza. Una piccola missione dove le discipline sportive diventano percorsi di crescita e riscatto. Nelle immagini di Simone Stefanelli lo sport, senza soldi, offre le vittorie migliori
(febbraio 2012)
Palla al centro
La passione per il sepak takraw accomuna i Paesi del Sud-est asiatico. Ma in Laos questa disciplina spettacolare, raccontata nelle immagini di Marco Gualazzini, all’incrocio tra pallavolo, badminton, calcio e arti marziali, è anche antidoto alle divisioni etniche
(gennaio 2012)
© Popoli. Tutti i diritti riservati
powered by EasyNETcms