Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
Idee
Cerca in Idee
 
Missione Scampia
Fabrizio Valletti
Gesuita della comunità di Scampia (Na)
Tutto sotto controllo
L’azione repressiva, ben organizzata dalla polizia nel quartiere, ha i suoi effetti. Da nove «piazze» di spaccio ne sono rimaste di fatto tre, che hanno però moltiplicato il loro volume di affari. Un’altra iniziativa, che va invece nella linea della prevenzione e dell’ascolto, che vede impegnate anche le associazioni, non può ancora mostrare esiti evidenti, anche perché i consumatori di droghe vengono da lontano e non si fanno avvicinare. Spesso pare proprio di vivere in quella atmosfera descritta con realismo da Roberto Saviano. A parte le considerazioni possibili sul suo stile letterario o comunicativo, rimane certo il suo merito di mettere allo scoperto, con la professionalità del giornalista, quanto i poteri di diversa natura tendono a mantenere nelle nebbie dell’impotenza o dei più gravi coinvolgimenti di interesse o di corruzione. La gente del quartiere, infatti, non può che riconoscere che la morsa della malavita ancora attanaglia il vivere quotidiano, anche se non ci sono manifestazioni di violenza o di delinquenza palesi. Si tratta piuttosto di un sotterraneo controllo del territorio, esercitato attraverso l’unica impresa economica e «produttiva» rappresentata dalla camorra. Chi lavora davvero, o si sposta ogni giorno verso il centro della città oppure si orienta verso i paesi intorno a Napoli che ancora sono sede di opportunità lavorative oppure ancora emigra verso il Nord Italia.
© FCSF – Popoli, 3 gennaio 2011