Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
Primo piano
Cerca in Primo Piano
 
Notizie trovate:623
Vogliono andare in Europa,
li portano in Vietnam
Un gruppo di migranti eritrei in Israele è stato ingannato da trafficanti che li hanno portati nel Sud-Est asiatico. «La paura di essere riportati in patria - spiega Alganesch Fessaha, dell’Ong Gandhi - li ha portati a fidarsi di persone senza scrupoli. La responsabilità è della nuova legge sull’immigrazione israeliana che prevede il rimpatrio dopo un anno di carcerazione».

Nella foto, immigrati eritrei dimostrano contro le politiche migratorie di Israele
L'Africa cresce. Parola di Fmi
Nel 2014, secondo il Fondo monetario internazionale il Pil della regione subsahariana salirà del 5,5%. Un dato positivo, anche se mancano ancora sistemi efficienti di redistribuzione della ricchezza, la corruzione è diffusa e i sistemi di governance sono lontani dalla democrazia. Ne abbiamo parlato con Riccardo Barlaam, giornalista economico de Il Sole 24 Ore.
"Scampato al genocidio in Ruanda, ho scoperto il perdono"
Un gesuita del Ruanda racconta come la fede lo abbia portato a perdonare coloro che sterminarono gran parte della sua famiglia e come la riconciliazione abbia favorito la sua vocazione portandolo a entrare nella Compagnia di Gesù.

Gli angeli del Ruanda:
quelli che si opposero al genocidio
Vent’anni fa il piccolo Paese dell’Africa centrale veniva sconvolto da una violenza interetnica senza precedenti. Gli estremisti hutu si scagliarono contro i tutsi cercando di eliminarne per sempre la presenza. Sul numero di aprile, Popoli ha raccolto le storie di uomini che in quel contesto seppero far prevalere l’umanità sulla ferocia.

Addio a Romeo, un'altra vittima delle lotte per la giustizia nelle Filippine
Migliaia di persone hanno partecipato domenica 23 marzo ai funerali di un leader del commercio equo e solidale, ucciso a colpi di arma da fuoco nell’isola di Panay.
Omofobia in Uganda, l’Italia chiede sanzioni
In una mozione approvata ieri, la Camera dei deputati impegna il governo a rivedere, insieme ad altre cancellerie europee, le politiche di cooperazione con Kampala. Un primo segnale contro l’approvazione di leggi anti gay da parte di alcuni Paesi africani.

Siriani in Europa, divieto d'accesso

Davanti al disastro siriano il Vecchio continente unisce inefficacia della diplomazia e indifferenza verso migliaia di persone che fuggono dal conflitto e che cercano accoglienza, soprattutto nel Nord. Il racconto di un tradimento nel reportage pubblicato sul numero di marzo di Popoli.

I gesuiti: in Sud Sudan è emergenza umanitaria
Secondo il Jr, l’organizzazione dei gesuiti per i rifugiati, la guerra civile ha causato più di 700mila sfollati e 190mila rifugiati all’estero. Una fuga dettata dalla paura delle violenze interetniche che continuano, nonostante il cessate-il-fuoco e i colloqui di pace in corso ad Addis Abeba.
"Tiratevi i piatti, ma poi fate pace": il primo anno del Papa-farmacista

Anticipiamo l'intervento che Giacomo Poretti, comico del trio Aldo, Giovanni e Giacomo e scrittore, terrà mercoledì prossimo, 12 marzo, nell'ambito dell'iniziativa "Un anno con Francesco", a Milano. Le firme di Popoli rileggono le "parole chiave" del primo anno del Papa gesuita. Appuntamento all'Auditorium San Fedele alle 20.45.

Islam italiano, cercasi imam
L’imam ha un ruolo centrale nell’assistenza spirituale dei musulmani. Nel nostro Paese però sono ancora poche le occasioni di formazione per queste guide e manca una regolamentazione a livello nazionale. Il rischio è che non siano preparate a «leggere» l’islam alla luce della cultura italiana. Con il pericolo di derive fondamentaliste. Una parte dell'inchiesta pubblicata sul numero di Popoli di febbraio.
<< < | ... | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ... | > >> Pagina 1 di 63
© Popoli. Tutti i diritti riservati
powered by EasyNETcms