Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
Primo piano
Cerca in Primo Piano
 
Il decalogo Amo
4 gennaio 2012

L'associazione Amici del Medio Oriente - che da gennaio ha una rubrica fissa su Popoli - ha ideato un proprio «decalogo», dieci inviti che intendono orientare i pellegrini durante il cammino. Si tratta di una piccola bussola che Amo si è data per marcare il suo modo di procedere, convinti che lo stile fa la differenza e accanto al «dove» o «cosa» è importante il «come». Siamo certi inoltre che può essere un utile strumento non solo per itinerari nelle terre bibliche ma per tutti coloro che, pellegrinando, cercano con cuore sapiente. Ecco il primo «invito».

1. Entra nel deserto e lì “parlerò al tuo cuore” (Os 2,16b)
Il deserto - inteso qui nel suo duplice senso, geografico e figurato - è un luogo di essenzialità, di separazione e di prova. Lì s’incontra il Signore così come si è, nella propria verità, senza maschere. È importante quindi disporsi a vivere questo tempo lasciandosi attirare dal Signore: Lui solo è il primo! Noi e le nostre cose veniamo dopo: perciò il distacco dalle occupazioni e dalle preoccupazioni quotidiane, nonché dalle persone con cui si è in contatto abitualmente, è una scelta fondamentale da abbracciare. Per questo, ad esempio, è vietato l’uso dei cellulari durante il giorno, tranne in casi di emergenza e reale necessità.

© FCSF – Popoli