Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
Primo piano
Cerca in Primo Piano
 
Milano, quando la letteratura si fa incontro
6 giugno 2012
Mercoledì 6 giugno prende il via a Milano il Festival della Letteratura. L'iniziativa, che durerà cinque giorni, ha come tema l'incontro, il dialogo, la discussione, la riflessione, l'incanto. Saranno protagoniste le persone che leggono e quelle che scrivono, coloro che raccontano con la penna, con la voce, col corpo, col pensiero e coloro che hanno voglia di ascoltare. Popoli è media partner della manifestazione ed è presente ad alcuni degli eventi in cartellone.

All’inizio ci fu una voglia lunga un secolo, condivisa da tanti, in mille chiacchiere, incontri, dibattiti, convegni. Tazze di caffè sul tavolino o inquieti ticchettii tra quattro mura e infiniti punti cardinali. C’è forse un altro mondo all’interno di questo. Lo sospettiamo da tempo. C’è gente che continua a credere - nonostante tutto - che con la cultura non solo si può mangiare, ma perfino imparare a guardare in modo diverso il piatto che ci troviamo davanti, le persone che ci stanno intorno, la stanza che ci ospita, quella precisa ora del giorno in cui ci fermiamo a curiosare sotto la superficie delle cose, e scopriamo odori, colori, sapori, sensazioni nemmeno sospettati un attimo prima.
Per chi vive a Milano, per coloro che ci sono nati o semplicemente hanno deciso di piantare qui le tende in un certo momento della loro esistenza, quel concetto diventa ogni giorno più chiaro. Questa è la città che racchiude tutti i mondi possibili, e perfino quelli che un giorno lo diventeranno.
Da qui nasce l’idea di un Festival della Letteratura a Milano. Letteratura come tema d’incontro, dialogo, discussione, riflessione, incanto: come «sintesi organica dell’anima e del pensiero d’un popolo», con-formato da tanti popoli. Un contenitore nel quale ospitare tutti quegli incontri, chiacchiere, inquietudini, sensazioni. Incrociando conoscenze, lingue, storie, percorsi personali e collettivi.
Per uscire dai recinti in cui spesso ci siamo da soli confinati e portare tutto quanto alla luce del sole, nelle piazze, nei cortili, nelle biblioteche, sulla strada. E trovare la vera voce di questa CittàMondo, che continua a modificare la sua veste, giorno dopo giorno, a ingrandirsi, a colpi di umanità. Sempre più variegata, multiforme, variopinta.
Protagonisti saremo tutti noi, la gente che legge e quella che scrive, coloro che raccontano con la penna, con la voce, col corpo, col pensiero e coloro che hanno voglia di ascoltare. Cinque giorni, da mercoledì 6 giugno, per conoscerci e continuare a dialogare un anno intero.
Milton Fernàndez

Info: www.festivaletteraturamilano.it
(anche Popoli sarà presente ad alcuni degli eventi del Festival)
© FCSF – Popoli
Tags
Aree tematiche
Aree geografiche