Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
algeria
Record trovati: 14
Algeria : C'è chi dice no (a Bouteflika)
La candidatura e l’elezione per la quarta volta consecutiva del presidente hanno acceso le proteste di una parte del Paese che si è riunita nel movimento Barakat. I militanti chiedono lo svecchiamento della politica e lottano contro il fanatismo religioso, ma il regime li osteggia
Fascicolo: 
agosto-settembre 2014
Tag: 
La cultura non è un monolite
Il Centro Astalli torna nelle scuole per far conoscere agli studenti i rifugiati, le loro storie che raccontano l’ingiustizia, la bellezza delle differenze
Data: 
1 ottobre 2013
Tag: 
Il mistero Bouteflika e il futuro dell'Algeria
La malattia del presidente e il lungo silenzio che l'ha circondata hanno alimentato le voci sulla sua successione. Vinceranno ancora gli esponenti della vecchia classe politica? Quale ruolo giocheranno gli islamici? E le forze armate?

Data: 
13 giugno 2013
Tag: 
Nord Africa : Risveglio berbero
Popolazione autoctona dell’Africa settentrionale, nei secoli ha sviluppato una letteratura, una musica e forme artistiche diverse da quelle arabe. Gli Stati hanno sempre emarginato queste espressioni e anche le recenti rivolte non sembrano aver cambiato le cose
Fascicolo: 
febbraio 2013
Tag: 
Primavere arabe: la politica cambia, l'economia no
Le rivolte che hanno scosso i Paesi del Nord Africa, creando instabilità, hanno causato un forte calo degli investimenti stranieri e hanno rallentato la crescita. Ma le economie non sono crollate, come alcuni prefiguravano. Popoli.info ne ha parlato con Lucia Tajoli che sul tema ha curato uno studio per conto del ministero degli Affari esteri.

Data: 
24 gennaio 2013
Tag: 
Un gesuita francese tra i filippini in Algeria: anche questa è missione
Roland Doriol è un gesuita che ha trascorso 15 anni nelle Filippine, lavorando come cappellano tra i marinai e le loro famiglie. Per alcune settimane è stato in Algeria, incontrando filippini e scoprendo un volto attuale della missione.

Tag: 
Che cosa significa morire per amore
I monaci di Tibhirine e gli altri dodici martiri per cui la Chiesa algerina ha avviato il processo di beatificazione hanno scritto giorno dopo giorno la testimonianza credibile del martirio d’amore, la verità ultima di tutte le religioni: «Non c’è amore più grande che dare la propria vita per quanti si amano»
Fascicolo: 
novembre 2010
Tag: 
Monaci Tibhirine, il film è nelle sale
Dopo il successo ottenuto in Francia, il 22 ottobre esce nelle sale italiane il film Uomini di Dio che ricostruisce la storia dei sette monaci trappisti uccisi nel 1996 in Algeria.

Data: 
20 ottobre 2010
Tag: 
Figli delle nuvole nel recinto

In un angolo del Sahara algerino, migliaia di saharawi vivono in esilio da decenni in campi dove conducono una vita precaria. Un confine minato li tiene a distanza dalla loro terra. Con le sue foto, Stefano Montesi testimonia la resistenza di un popolo quasi dimenticato

(ottobre 2010)

Tag: 
Chrétiens en Algerie
Jacques Berset

I primi cristiani arrivarono in Algeria nel II secolo e offrirono una testimonianza di grande valore, prima con il sacrificio di numerosi martiri, poi attraverso l’opera di sant’Agostino di Ippona. La diffusione dell’islam nel Maghreb nel 647 provocò però un graduale ridimensionamento della presenza cristiana che tornò ad assumere una certa consistenza solo in epoca coloniale. A 50 anni dall’indipendenza dalla Francia quale ruolo riveste oggi la Chiesa cattolica in Algeria? Qual è il suo rapporto con l’islam? Come testimonia il Vangelo in una terra insanguinata dal fondamentalismo? Choisir ha posto queste domande a mons. Ghaleb Bader, primo vescovo arabo di Algeri dal 1838. Choisir (Svizzera), n. 602, febbraio 2010, pp. 18-23.

www.choisir.ch

Tag: 
<< < | ... | 1 | 2 | ... | > >> Pagina 1 di 2
© Popoli. Tutti i diritti riservati
powered by EasyNETcms