Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
foreste
Record trovati: 7
Mozambico, take away cinese
Li chiamano pingo pingo, sono i tagliaboschi illegali. Guadagnano circa 100 meticais (3 euro) per albero abbattuto. È il prezzo della povertà, in uno dei Paesi più gravemente colpiti dal saccheggio di legname pregiato, venduto soprattutto ai cinesi. Un bottino che nell’ultimo decennio è aumentato di circa 45mila metri cubi.
Fascicolo: 
novembre 2012
Tag: 
Cile : I mapuches, la terra e le foreste
In due secoli è stato tolto loro tutto: tradizioni, terra, dignità. E da quando, sessant’anni fa, il Cile ha puntato sul business delle foreste e della cellulosa le cose sono persino peggiorate. Ora l’uso strumentale di una legge voluta da Pinochet e mai abrogata alimenta nuove discriminazioni
Fascicolo: 
agosto-settembre 2012
Tag: 
Le foreste e noi
Il regista Yann Arthus-Bertrand (autore di Home) ha realizzato uno straordinario documentario: di 7 minuti - Of forest and men - con riprese aeree di foreste di tutto il pianeta. Un evento correlato all'Anno internazionale delle foreste proclamato dall'Onu per il 2011. Al rapporto tra foreste e culture Popoli dedica un articolo nel numero di novembre: leggi (è necessaria la registrazione)
Tag: 
A scuola dalla foresta
L’anno che l’Onu ha dedicato alla salvaguardia delle foreste è un’occasione per riflettere ancora una volta sulle lezioni di vita che le culture tradizionali offrono al modello consumista. Perché, come dicono gli aborigeni australiani, «siamo tutti di proprietà della terra»
Fascicolo: 
novembre 2011
Tag: 
Chi ammazza l'Amazzonia?
La regione da 500 anni minacciata dalla voracità occidentale è oggi più che mai cruciale per il futuro del pianeta, grazie alle sue risorse e al patrimonio di saggezza dei suoi abitanti. Alla vigilia delle elezioni una fotografia scattata da chi la percorre annunciando il Vangelo.
Fascicolo: 
ottobre 2010
Tag: 
India indigena tra due fuochi
Minacciati dallo sfruttamento di foreste e miniere, schiacciati tra ribellione maoista e operazioni governative antiguerriglia, molti adivasi si battono pacificamente per la difesa di risorse, cultura e ambiente
Fascicolo: 
ottobre 2010
Tag: 
Ecuador : Per un barile in più
Dopo vent'anni di inquinamento, gli indios hanno trascinato le compagnie petrolifere in Tribunale. In mancanza di sentenze, qualcuno è tornato sul sentiero di guerra. La questione dello sviluppo sostenibile vista dalla foresta amazzonica (e da chi ci vive)
Fascicolo: 
febbraio 2006
Tag: 
© Popoli. Tutti i diritti riservati
powered by EasyNETcms