Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
olocausto
Record trovati: 8
2014. Le lettere di Hilda Dajč
Data: 
2014
Tag: 
Risiera di San Sabba, memoria della Shoah in Italia
Nel 1943 a Trieste venne costruito il principale lager italiano. Vi morirono tra le tre e le cinquemila persone e molte di più da lì partirono per i luoghi di sterminio dell’Europa centrale. Oggi il campo è diventato un museo nel quale viene custodita la memoria dell’Olocausto. Ne abbiamo parlato con il curatore in occasione della Giornata della memoria (27 gennaio).

Data: 
22 gennaio 2013
Tag: 
Il "figlio" di Schindler
Un solo ebreo italiano si salvò dall’Olocausto grazie alla famosa lista dell’imprenditore tedesco Oskar Schindler. In occasione della Giornata della memoria del 27 gennaio, che celebra le vittime dello sterminio nazista, Daniel Vogelmann, editore fiorentino, ricorda la tragedia vissuta dal padre.

Data: 
20 gennaio 2012
Tag: 
Il figlio di Schindler
Un solo ebreo italiano si salvò dall’Olocausto grazie alla famosa lista dell’imprenditore tedesco Oskar Schindler. In occasione della Giornata della memoria del 27 gennaio, che celebra le vittime dello sterminio nazista, il figlio, editore fiorentino, ricorda la tragedia vissuta dal padre
Fascicolo: 
gennaio 2012
Tag: 
Memoria : Il labirinto di Marian
È stato fra i primi prigionieri ad arrivare ad Auschwitz, ne è uscito vivo dopo sei anni e fino al 1993 non ha raccontato nulla. Poi ha iniziato a parlare attraverso i suoi disegni e non si è più fermato. Ora un documentario prodotto da un gesuita racconta la storia di Marian Kolodziej
Fascicolo: 
gennaio 2011
Tag: 
I gesuiti Giusti
Si sono schierati contro l’antisemitismo e hanno rischiato la vita per salvare gli ebrei. Chi sono i gesuiti Giusti delle nazioni? Che cosa li ha ispirati nella lotta contro il nazismo? Popoli ripercorre le loro storie in occasione della Giornata della memoria (27 gennaio)
Fascicolo: 
gennaio 2010
Tag: 
"Shoah, ricordiamo senza retorica"
"La semplice memoria dei fatti non impedisce che questi si ripetano - spiega rav. Alfonso Arbib, da settembre rabbino capo di Milano -. É necessario invece studiare a fondo la storia e capire perché gli errori del passato si possono ripetere e come possono essere evitati"
Fascicolo: 
gennaio 2006
Tag: 
Non dimenticare la Shoah
La memoria della Shoah va tenuta viva sia come atto doveroso di riparazione, sia come monito affinchè l'umanità non ricada più nella barbarie.
Fascicolo: 
gennaio 2004
Tag: 
© Popoli. Tutti i diritti riservati
powered by EasyNETcms