Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
repubblica democratica del congo
Record trovati: 11
Kivu: la guerra per le risorse e un gesuita d’oro
Nella regione orientale della Repubblica Democratica del Congo, il gesuita Didier de Failly combatte contro il contrabbando dei minerali preziosi, causa del conflitto tra esercito di Kinshasa e ribelli. Pubblichiamo l'intervista che esce sul numero di ottobre di Popoli, all'interno di un ampio reportage sul Kivu.

Data: 
1 ottobre 2013
Tag: 
Inga, dighe formato export
Ai due sbarramenti sul fiume Congo costruiti negli anni Sessanta e Settanta, il governo di Kinshasa sta pensando di affiancarne altri due (Inga III e Grande Inga). La corrente elettrica prodotta, però, non verrà distribuita alla popolazione, ma verrà in larga parte esportata. Anche in Europa.

Data: 
31 luglio 2013
Tag: 
Cécile Kyenge
«Non mi sfiorava l’idea che mi potessero chiamare per fare il ministro. Nella mia testa si rincorrevano tante domande: sarò capace? È la cosa giusta? Alla fine mi sono detta: posso provarci»
Fascicolo: 
giugno-luglio 2013
Tag: 
Grandi Laghi, i gesuiti contro il traffico di armi
Alcune organizzazioni legate alla Compagnia di Gesù hanno dato vita a un progetto per monitorare i flussi di armi che alimentano il conflitto nell’Est della Repubblica Democratica del Congo e, allo stesso tempo, sensibilizzare l’opinione pubblica internazionale sulla crisi politico-militare in questa regione.

Data: 
24 aprile 2013
Tag: 
Nord Kivu: con gli sfollati, sotto le bombe
Nella regione congolese sono ripresi i combattimenti tra l’esercito di Kinshasa e i ribelli del movimento M23. L’offensiva sta causando nuove vittime e nuovi sfollati. Popoli.info ne ha parlato con Danilo Giannese, operatore del Jesuit refugee service.

Data: 
20 novembre 2012
Tag: 
Nord Kivu, torna la guerra per procura
Nel Nord Kivu (Repubblica Democratica del Congo), i giacimenti di minerali invece di essere fattore di sviluppo sono motivo di instabilità. Da anni le milizie si contendono il controllo delle miniere e da aprile si è riaccesa una guerra in cui giocano un ruolo anche i Paesi confinanti e le multinazionali
Fascicolo: 
ottobre 2012
Tag: 
Ruanda : Il peso della memoria
Rimozione della storia e sviluppo economico: è la formula vincente di Paul Kagame, uomo forte del Paese. Ma dietro il presunto «miracolo ruandese», ci sono ancore le ombre dell’antico orrore. Usato a piacimento dal governo per blindare il regime.
Fascicolo: 
agosto-settembre 2011
Tag: 
Haut-Uélé : morte e silenzio
A dicembre, nell’indifferenza dei media italiani, Congo, Uganda e Sud Sudan hanno lanciato un’offensiva contro i miliziani ugandesi del Lord’s Resistance Army. L’operazione militare nasconde interessi strategici statunitensi e piani egemonici dell’Uganda. A farne le spese è la popolazione
Fascicolo: 
maggio 2009
Tag: 
Kivu, il forziere conteso
Da anni, nella regione è in corso una guerra tra esercito e milizie tutsi. Dietro lo scontro, che si è riacceso a fine agosto, si cela un conflitto per accaparrarsi risorse minerarie e terre fertili, al quale non sono estranei gli interessi cinesi e occidentali. A farne le spese i civili
Fascicolo: 
dicembre 2008
Tag: 
Vittime di guerra (e di pace)
Negli ultimi anni le organizzazioni umanitarie hanno spesso denunciato il diffondersi delle violenze sessuali commesse da militari nel Kivu. La fine della guerra non ha ridotto le violenze, che anzi stanno diventando un «normale» modo di gestire i rapporti tra uomini e donne
Fascicolo: 
maggio 2008
Tag: 
<< < | ... | 1 | 2 | ... | > >> Pagina 1 di 2
© Popoli. Tutti i diritti riservati
powered by EasyNETcms