Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
sfruttamento delle risorse
Record trovati: 17
Cosa si nasconde nel tuo telefono
La clip con cui Alboan, Ong dei gesuiti spagnoli, lancia una campagna di informazione e azione sulle connessioni tra industria dei telefoni mobili e guerre per le risorse in Repubblica democratica del Congo (maggiori info: www.alboan.org)
Tag: 
Kivu: la guerra per le risorse e un gesuita d’oro
Nella regione orientale della Repubblica Democratica del Congo, il gesuita Didier de Failly combatte contro il contrabbando dei minerali preziosi, causa del conflitto tra esercito di Kinshasa e ribelli. Pubblichiamo l'intervista che esce sul numero di ottobre di Popoli, all'interno di un ampio reportage sul Kivu.

Data: 
1 ottobre 2013
Tag: 
Ogm e fame: la rivoluzione mancata

Sembrano avere fugato i dubbi sulla loro pericolosità per la salute e l’ambiente, mentre non hanno risolto la piaga della malnutrizione. L’unica certezza è che le piante geneticamente modificate sono fonte di enormi affari per poche multinazionali e di grandi problemi per i piccoli coltivatori. Qui l'articolo introduttivo dell'inchiesta pubblicata sul numero di febbraio di Popoli.

Data: 
5 febbraio 2013
Tag: 
Il pesce è finito
Lungo le coste dell’India meridionale, dove la pressione sulle risorse ittiche si fa sempre più intensa, i pescatori tornano ai villaggi con le reti vuote. Simone Nascetti fotografa una realtà di sviluppo non sostenibile
(febbraio 2013)
Tag: 
Suor Valsa, l'omaggio dei gesuiti indiani
Suor Valsa John, la religiosa indiana uccisa il 15 novembre per il suo impegno a fianco degli indigeni Santhal, aveva collaborato spesso con i gesuiti, in particolare con padre Tom Kavalakatt. Il suo ricordo della religiosa in un'intervista del 2009.

Data: 
1 dicembre 2011
Tag: 
O l'oro o la vita: il caso delle miniere Goldcorp
Goldcorp è una compagnia canadese di estrazione di oro, una delle più attive in Centroamerica. Negli ultimi anni le sue operazioni hanno provocato inquinamento, malattie, morte, divisione nelle comunità e la criminalizzazione della protesta. In Honduras ed El Salvador l'indignazione cresce ogni giorno. In Guatemala oltre 50 comunità maya hanno deciso di mettere un freno all'espansione mineraria mediante le Consultazioni Comunitarie. Una lotta, appoggiata anche da molti vescovi, che è appena cominciata, come racconta questo video prodotto da www.caracolproducciones.org
Tag: 
Italia-Libia
Revocate le sanzioni, imposte negli anni Ottanta per l'attività di sostegno al terrorismo internazionale, la Libia è diventata un mercato appetibile per l'economia europea. Il nostro Paese è stato tra i primi ad approfittare delle aperture (ha siglato contratti sostanziosi nei settori petrolifero, dei trasporti, delle costruzioni e degli armamenti) e ha trovato in Tripoli un «valido» alleato per il contenimento dei flussi migratori. Senza curarsi troppo delle palesi violazioni dei diritti umani degli immigrati africani.
Tag: 
Ecuador : Il gigante e l'avvocato
Una delle maggiori compagnie petrolifere del mondo condannata per avere inquinato un pezzo di Amazzonia: il protagonista di una battaglia legale che dura da 17 anni spiega i segreti di una sentenza storica e perché non è ancora soddisfatto
Fascicolo: 
aprile 2011
Tag: 
Enel-indios, alta tensione in Guatemala

È scontro tra l’azienda italiana, appoggiata dal governo locale, e gli indios della regione del Quiché, contrari a una nuova centrale idroelettrica sul loro territorio. Così, per tutelare l’investimento da 185 milioni di euro, adesso è arrivato l’esercito.

Data: 
25 marzo 2011
Tag: 
Corte francese giudicherà tre presidenti africani
La Corte di cassazione di Parigi ha dato il via libera all'inchiesta che dovrà far luce sulla provenienza del patrimonio del presidente del Congo, del presidente della Guinea Equatoriale, e dell’ex presidente del Gabon.

Data: 
11 novembre 2010
Tag: 
<< < | ... | 1 | 2 | ... | > >> Pagina 1 di 2
© Popoli. Tutti i diritti riservati
powered by EasyNETcms