Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
ucraina
Record trovati: 11
L'ecumenismo visto da Mosca: intervista a Hilarion Alfeyev
A che punto sono i rapporti fra ortodossia russa e Roma? Quali i passi avanti e gli ostacoli nel cammino verso l’unità? La crisi ucraina rischia di avere effetti negativi anche a livello ecumenico? In questa intervista esclusiva Popoli lo ha chiesto a uno fra i più stretti collaboratori del Patriarca di Mosca Kirill.
Data: 
8/10/2014
Tag: 
"In Ucraina, la morte definitiva dell'Unione Sovietica"
Il superiore dei gesuiti ucraini offre una lettura delle minacce che provengono dalla Russia, mentre il Paese slavo è scosso dalla rivoluzione politica e dalla crisi militare in Crimea che tengono il mondo con il fiato sospeso.
Data: 
10 marzo 2014
Tag: 
Il mosaico religioso ucraino
Data: 
3 marzo 2014
Tag: 
Ucraina: le Chiese cristiane in un Paese diviso
La rivoluzione politica scoppiata a Kiev in novembre e sfociata nella cacciata del presidente Yanukovich e nella crisi in Crimea è lo specchio delle fratture ucraine. Nella culla della cristianità slava la geografia religiosa deriva da una storia complessa in bilico tra Occidente e Oriente europeo
Data: 
3 marzo 2014
Tag: 
Ucraina : Chiese cristiane e rivoluzione
Le proteste di piazza a Kiev, scoppiate alla fine di novembre, sono le specchio delle fratture ucraine. Nella culla della cristianità slava la geografia religiosa deriva da una storia complessa in bilico tra Occidente e Oriente europeo
Fascicolo: 
marzo 2014
Tag: 
Rivolta in Ucraina, un gesuita racconta
Il superiore dei gesuiti in Ucraina, David Nazar, riferisce delle ultime due tragiche giornate di scontri a Kiev, in cui sono morte decine di persone, e della situazione a Leopoli. Denuncia con forza le responsabilità governative in questa escalation della violenza, mentre le Chiese, compresi gli ortodossi legati a Mosca, sono vicine ai manifestanti.
Data: 
21 febbraio 2014
Tag: 
Ucraina: la protesta pacifica di chi cerca l'Europa

Dal 21 novembre Kiev è tornata a essere scenario di manifestazioni di piazza: centinaia di migliaia di persone si oppongono in modo pacifico alla corruzione e alla svolta antieuropea del governo, che risponde con la forza. Un religioso che vive nel Paese analizza questo nuovo passaggio della democrazia ucraina.

Data: 
8 gennaio 2014
Tag: 
Ucraina : La Crimea che parla italiano
Presenti fin dai tempi delle Repubbliche marinare, gli italiani hanno creato una grande comunità a partire dalla fine dell’Ottocento. Ben integrati con le popolazioni locali, sono stati prima isolati e poi deportati dalle autorità sovietiche. Oggi, i pochi rimasti chiedono di riallacciare un filo con l’Italia
Fascicolo: 
dicembre 2013
Tag: 
Ucraina : Un cantiere europeo
Il campionato continentale di calcio porta gli occhi dell’Europa sull’Ucraina che, tra progressi e ritardi, prosegue la sua lunga rincorsa verso Occidente. L’analisi del Superiore dei gesuiti locali
Fascicolo: 
giugno-luglio 2012
Tag: 
Il welfare dell'Est

Natalya, Luda, Masha, Franka: da tempo in Italia ci si è accorti che non si può fare a meno di loro. Sono le badanti arrivate dall’Europa orientale per prendersi cura dei «nostri» anziani e malati. Roberto Brancolini le ha ritratte in diversi momenti della loro giornata

(agosto-settembre 2008)

Tag: 
<< < | ... | 1 | 2 | ... | > >> Pagina 1 di 2
© Popoli. Tutti i diritti riservati
powered by EasyNETcms