Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
ambiente e territorio
Record trovati: 121
India indigena tra due fuochi
Minacciati dallo sfruttamento di foreste e miniere, schiacciati tra ribellione maoista e operazioni governative antiguerriglia, molti adivasi si battono pacificamente per la difesa di risorse, cultura e ambiente
Fascicolo: 
ottobre 2010
Tag: 
Otto anni di Lula, primi bilanci

Dopo il primo turno delle elezioni presidenziali, si attende il ballottaggio del 31 ottobre tra Dilma Rousseff e José Serra. Ma intanto è tempo di bilanci per il presidente uscente Lula, che lascia dopo otto anni, al top della popolarità

Data: 
7 ottobre 2010
Tag: 
Il bilancio verde è in rosso
Data: 
27 settembre 2010
Tag: 
Le miniere di Solanas

Il regista argentino, candidato alle presidenziali del 2011, il 30 settembre ha presentato in Italia il suo ultimo lavoro. Sotto accusa le megaminiere

Tag: 
New Orleans, cinque anni dopo

Un video realizzato dai gesuiti della metropoli americana racconta la rinascita del dopo-Katrina.

Tag: 
La tensione corre sul Nilo
La crescente competizione per lo sfruttamento delle acque ha reso necessario regolamentarne l’utilizzo. Gli accordi per la ripartizione delle risorse idriche del Nilo sono stati siglati nell’arco temporale di oltre mezzo secolo e sono frutto di epoche storiche, equilibri geopolitici, interessi e obiettivi strategici diversi
Fascicolo: 
ago-set 2010
Tag: 
Morte e ricostruzione
Ancora sconvolti dal terribile terremoto del 12 gennaio, i gesuiti dell’isola non perdono però di vista alcune domande fondamentali sulla ricostruzione, che dovrà essere sociale e politica, oltre che materiale
Fascicolo: 
marzo 2010
Tag: 
Pacific Rim Mining Company: el kraken de Cabañas
Elaine Freedman

Dettagliata ricostruzione di un progetto di sfruttamento minerario nella regione di Cabañas (nord El Salvador) da parte della multinazionale Pacific Rim (Usa-Canada). Una storia iniziata nel 1994 tra l’indifferenza della popolazione, fino a quando non cominciano a manifestarsi problemi di salute e danni ambientali legati ai processi di estrazione e lavorazione dell’oro. Negli ultimi anni la resistenza civile si è fatta più organizzata e i leader della protesta (tra cui un sacerdote) hanno ricevuto pesanti minacce. Envío (Nicaragua), vol. 29, n. 334-335, enero-febrero 2010, pp. 45-50.

www.envio.org.ni

Tag: 
Création, écologie et justice générationnelle
Evariste Kabemba Nzengu

L’uomo e la natura sono una creazione di Dio che li ha concepiti con un destino comune in una prospettiva escatologica. La natura, quindi, pur essendo al servizio dell’uomo, va rispettata e preservata non solo come patrimonio per le generazioni future, ma in quanto dono di Dio. Questa visione teologica non va disgiunta da un’azione di «giustizia ecologica». In questo senso, l’A. propone di creare un Tribunale internazionale dell’ambiente che persegua chi distrugge l’ecosistema e faccia rispettare norme internazionali per tutelare la natura. Telema (R.D.Congo), n. 2, juillet-décembre 2009, pp. 63-81.

Tag: 
Amazonie péruvienne: le pétrole et le sang ou la sève et les hommes?
Emmanuelle Piccoli

Il 5 giugno 2009 decine di persone sono morte negli scontri tra manifestanti e polizia che hanno avuto luogo presso Bagua, in Perú. L’A. si interroga su quello che alcuni definiscono massacro e che è il risultato di una politica governativa di vendita massiccia di terre della foresta e delle montagne andine a imprese estrattive, senza tenere conto delle esigenze delle popolazioni residenti e dell’ambiente naturale. En Question (Belgio), n. 90, septembre 2009, pp. 4-7.

www.centreavec.be
Tag: 
<< < | ... | 11 | 12 | 13 | ... | > >> Pagina 11 di 13