Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
antropologia ed etnologia
Record trovati: 164
Il documentario più grande del mondo
Un immenso documentario sull’umanità e sul pianeta realizzato l’11/11/11. Oggi migliaia di filmmaker e semplici cittadini sono nelle strade, nelle case, nei luoghi di lavoro o studio per riprendere un “pezzo” di vita del pianeta. Hanno 24 ore di tempo per le riprese e un mese per inviare il loro risultato. Poi i promotori dell’iniziativa One Day on Earth, tra cui l’Onu, provvederanno alla selezione e al montaggio. Qui il trailer del documentario realizzato nell'edizione precedente, il 10/10/10.
A velo spiegato
Suscita dibattiti politici e aspre polemiche, soprattutto in Europa. È preso per simbolo di tutte le difficoltà dell'integrazione fra culture. Ma le mille forme e le origini antiche del «velo islamico» nascondono una storia tutta da raccontare. Ne parla un articolo scritto da Savina Zanardo, pubblicato su Popoli nel gennaio 2007.

Data: 
9 novembre 2011
Tag: 
Francia, sei mesi senza burqa
La legge che vieta di nascondere il volto in pubblico è stata applicata in pochi casi, mentre nascono polemiche anti-islamiche. Perché ci sono strategie che vanno al di là dei problemi specifici. L'analisi del sociologo Omero Marongiu-Perria.


Data: 
9 novembre 2011
Tag: 
Le foreste e noi
Il regista Yann Arthus-Bertrand (autore di Home) ha realizzato uno straordinario documentario: di 7 minuti - Of forest and men - con riprese aeree di foreste di tutto il pianeta. Un evento correlato all'Anno internazionale delle foreste proclamato dall'Onu per il 2011. Al rapporto tra foreste e culture Popoli dedica un articolo nel numero di novembre: leggi (è necessaria la registrazione)
Tag: 
Maya : A che ora è la fine del mondo?
Secondo una diffusa leggenda metropolitana, una profezia maya avrebbe fissato per il 2012 la fine del mondo. Un gesuita antropologo, profondo conoscitore della cultura maya, svela l’infondatezza di questa teoria ma invita a lasciarsi interrogare dalla saggezza indigena: siamo alla fine del mondo o solo alla fine del mondo che abbiamo costruito?
Fascicolo: 
novembre 2011
Tag: 
Lo zucchero di Zarathustra
Minuscola ma prestigiosa componente del mosaico indiano, i parsi sono i discendenti degli zoroastriani fuggiti dalla Persia mille anni fa. In un viaggio tra i luoghi delle proprie origini, una scrittrice racconta l’universo affascinante del proprio popolo che rischia di scomparire
Fascicolo: 
novembre 2011
Tag: 
A scuola dalla foresta
L’anno che l’Onu ha dedicato alla salvaguardia delle foreste è un’occasione per riflettere ancora una volta sulle lezioni di vita che le culture tradizionali offrono al modello consumista. Perché, come dicono gli aborigeni australiani, «siamo tutti di proprietà della terra»
Fascicolo: 
novembre 2011
Tag: 
Corno d’Africa, cronaca di una carestia annunciata
Le carestie nel Corno d’Africa non possono essere attribuite solo al clima, ma anche a manovre speculative e alla vendita di appezzamenti di terreno a multinazionali o a Stati stranieri. Il commento di un operatore di una Ong.

Data: 
13 otobre 2011
Tag: 
Circensi : Un tendone come casa
Da sempre il circo è un luogo in cui si incontrano culture e tradizioni diverse. Ancora oggi, intorno al «cerchio magico» lavorano persone di ogni nazionalità creando una comunità multietnica che sfida le diffidenze delle popolazioni stanziali e i magri incassi
Fascicolo: 
ottobre 2011
Tag: 
Groenlandia, gli inuit del profondo Est
In un villaggio remoto della costa orientale dell’isola di ghiaccio, l’incontro con gli inuit svela una realtà che fa i conti con l’influenza occidentale ma resta profondamente legata a un ambiente estremo
Fascicolo: 
ottobre 2011
Tag: 
<< < | ... | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ... | > >> Pagina 6 di 17