Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
antropologia ed etnologia
Record trovati: 164
Il fascino (attuale) dell'aramaico
Qual è la storia della lingua parlata da Gesù nella sua vita quotidiana? Che cosa resta di una ricca tradizione culturale e religiosa che con questa lingua si è intrecciata per secoli? Un breve percorso storico e geografico
Fascicolo: 
aprile 2011
Tag: 
Hanami, un fiore nella tragedia
Di fronte alla tragedia del terremoto e ai timori per le centrali nucleari, i giapponesi hanno reagito in modo composto e con grande senso di solidarietà. Quali le radici storiche e culturali di questo comportamento? E quali le lezioni per i cristiani? L’editoriale del numero di aprile di Popoli.

Data: 
23 marzo 2011
Tag: 
Bissau, il carnevale africano
La festa, introdotta nel Quattrocento dai colonizzatori portoghesi, ha assorbito tradizioni culturali e religiose del luogo, assumendo significati diversi da quelli europei. Le impressioni di uno scrittore che ha partecipato ai festeggiamenti nella capitale e nelle Isole Bijagos
Fascicolo: 
marzo 2011
Tag: 
La storia che cammina
Nel Tabasco, regione «cerniera» tra mondo indigeno, bianco e meticcio, un piccolo villaggio è impegnato nella costruzione di un museo. Al centro del progetto una statua della Vergine, custode dell’identità e della fede comunitarie.
Fascicolo: 
febbraio 2011
Tag: 
Stati Uniti : Alla conquista (spirituale) del West
Tra le tante epopee che segnarono la nascita degli Stati Uniti ci fu anche quella dei missionari gesuiti che, portando il Vangelo tra gli indiani d’America, condivisero la loro cultura e si batterono perché questa non fosse cancellata dall’avanzata dei bianchi
Fascicolo: 
gennaio 2011
Tag: 
Curaçao : L'isola mosaico
150mila abitanti, circa 60 nazionalità: nel Paese caraibico, da ottobre di fatto autonomo dall’Olanda, da secoli convivono armoniosamente culture diverse. Ma il passato coloniale pesa ancora
Fascicolo: 
gennaio 2011
Tag: 
Volare low cost
Non sono una sostenitrice entusiasta delle teorie di Latouche. Almeno, non per quella parte che riguarda i «cosiddetti» Paesi emergenti o in via di sviluppo. L’idea che l’unica possibilità per gli africani sia quella di «uscire dallo sviluppo» mi pare un po’ troppo utopica e, forse, snob. Dimentica, quantomeno, che il continente africano continua ad avere bisogno di cibo, acqua, scuole, salute, strade. Solo, non ha bisogno di nuovo colonialismo e di nuovi colonialisti. (...)

Data: 
23 dicembre 2010
Tag: 
Se la missione si mette in mostra
Da strumenti, improvvisati e poco organizzati, di animazione missionaria, nel corso degli anni i musei missionari si sono trasformati in luoghi dinamici di educazione alla mondialità rivolti soprattutto ai giovani
Fascicolo: 
dicembre 2010
Tag: 
Aringa, il pesce che arricchì i nordici
Certo l’aringa non ha mai goduto di buona fama. Evoca penuria, quaresime lunghe come anni, pranzi dei poveri che, con l’aroma intenso dell’affumicatura, cercavano di nobilitare le fette di polenta di cui dovevano saziarsi. 
Data: 
© FCSF – Popoli, 4 novembre 2010
Tag: 
Venere nera, il "diverso" parla di noi
Stravolta, falsata, esasperata, la razza nell’Ottocento veniva esibita come elemento di diversità e sempre in negativo. In che misura gli ethno show abbiano contribuito a far nascere il razzismo è difficile dirlo, è però certo che lo hanno rafforzato e in qualche modo legittimato
Fascicolo: 
novembre 2010
Tag: 
<< < | ... | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ... | > >> Pagina 8 di 17