Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
Idee
Cerca in Idee
 
Notizie trovate:499
Sogno o son desto?
La notte del 31 dicembre, lo confesso pubblicamente, ho bevuto molto. Più che felicitarmi del nuovo anno ho brindato per rallegrarmi del vecchio che se ne andava. Poi mi sono addormentato e ho fatto il primo sogno del 2010.
Scusate il disagio di Giacomo Poretti
L’Andalusia araba rivive nei gurullos
«L’antico regno di Granada, dove noi ci stavamo dirigendo, è una delle regioni più montagnose di Spagna. Ampie sierras, sprovviste di alberi e abbellite di granito e di marmo di diverso colore, elevano le loro creste bruciate dal sole fino all’azzurro intenso dei cieli, mentre nelle loro scabrose profondità si trovano fertili valli intensamente verdi, nelle quali il terreno sterile e il giardino lottano con coraggio per il dominio. Fino alla roccia sbocciano il fico, il melarancio e il limone e fiorisce la rosa e il mirto».
Sapori&Saperi di Anna Casella
Il Crocifisso, scandalo e rivoluzione
La nota sentenza della Corte europea dei diritti umani sul crocifisso ha suscitato in me sentimenti contrastanti: trovo giusto che le scuole (e altri luoghi pubblici) si adeguino al fatto che il nostro non è uno Stato confessionale, però provo qualche brivido a immaginarmi il crocifisso tolto dai muri, come se fosse qualcosa di cui vergognarsi. E anche provando a pensare a cosa direbbe Gesù stesso, mi vengono in mente due sue frasi molto diverse: «Quando pregate, fatelo nel segreto della vostra stanza», «Chi si vergognerà di me e del Vangelo...»
 
Raffaele, Genova

Le tue parole rivelano l'imbarazzo del credente. (...)
L'ultima Parola di Silvano Fausti
Ancora Afghanistan…
Ho incontrato a Parigi il comandante Amin Wardak, uno dei più efficaci combattenti contro i sovietici negli anni Ottanta, poi esiliato in Francia a causa della guerra civile che ha portato al potere i talebani nel 1996. Appartenente alla maggioranza sunnita pashtun (la stessa popolazione del montagnoso Waziristan nel Pakistan occidentale, alla quale appartiene il grosso dei talebani), il mio amico è figlio d’un capo tribale sufi.
La sete di Ismaele di Paolo Dall'Oglio
Welcome

Calais: un maestro di nuoto si assume il rischio di aiutare un giovane immigrato curdo. Una storia di immigrazione nell’Europa di oggi in un film indimenticabile

Cinema e Popoli di Luca Barnabé
Locale rifiuti
Scendo le scale con due sacchetti di plastica e sto per dirigermi nel luogo che l’uomo occidentale teme di più al mondo, ancora di più dello studio dentistico o del laboratorio per la colonscopia: il locale rifiuti.
Ogni condominio occidentale lo possiede. E ogni locale rifiuti possiede una telecamerina che controlla che ogni uomo occidentale riponga nel giusto contenitore il giusto rifiuto; se il condominio non è dotato di telecamerina, il portiere staziona nel locale rifiuti con tanto di blocchetto per le multe.
Scusate il disagio di Giacomo Poretti
Romania, a Natale involtini «turchi»
La storia in cucina riserva sorprese. Così può accadere che il piatto natalizio della Romania sia un’eredità del mondo levantino, diffusa nei secoli dall’impero ottomano. Sarmale (o sarma) sono gli involtini di carne, riso, spezie e verdure avvolti in foglie di vite o di cavolo.
Sapori&Saperi di Anna Casella
Il velo islamico in un mondo disincantato
Giorni fa ero all’aeroporto di Damasco ad aspettare amici. Molti aerei giungono da tutto il mondo musulmano. Le signore del Golfo arrivano sollevando il velo dal volto e mostrando magnifici foulard: sanno d’esser belle ed eleganti.
La sete di Ismaele di Paolo Dall'Oglio
Fine della missione: Dio è tutto in tutti

In quella stessa ora (Gesù) danzò nello Spirito santo (Luca 10,21-22)

Il fine della missione è la gioia del missionario: diventa figlio di Dio. Ma è anche la gioia del Figlio, che danza la gioia del Padre, perché gli sono venuti al mondo dei figli. È la gioia più bella: quella del Padre/Madre per i figli che nascono e quella del Figlio per i fratelli venuti alla luce. Siamo al vertice del Vangelo: un meteorite caduto dal cielo giovanneo, un masso erratico sceso da altissimo monte. Noi siamo la gioia di Dio, Padre, Figlio e Spirito santo! Gesù dice ai discepoli che, vedere questa esplosione di allegrezza, è la somma beatitudine, compimento di ogni promessa (Lc 10,23s).
L'ultima Parola di Silvano Fausti
Cercatori di bellezza
Anche la bellezza ci può rendere liberi ed è un’esperienza che viviamo ogni volta che mettiamo da parte ciò che è artificiale e contraffatto per godere il frutto di una creatività anche semplice, ma autentica.
Missione Scampia di Fabrizio Valletti
<< < | ... | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | ... | > >> Pagina 45 di 50