Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
Idee
Cerca in Idee
 
Scusate il disagio Giacomo Poretti del trio Aldo, Giovanni e Giacomo
 
Notizie trovate:60
 
Intercettazioni
Uffici della Questura di Milano, una notte di maggio: squilla il telefono.
«Pronto polizia»
«Buonasera, sono io, mi riconosce?»
«Uela, presidente! C’è qualche suo amico che si è messo nei guai?»
 
Bala i ratt
Deve essere dura da digerire per uno di Verbania sentirsi dare del «terrone» da uno di Lugano. È quello che è accaduto alcune settimane fa a seguito di una campagna pubblicitaria contro i 45mila frontalieri italiani, raffigurati come dei ratt (topi) che rubano il formaggio (lavoro) agli svizzeri.
 
Marea nera
La scienza non è magia, o meglio la scienza non è infallibile: questa la conclusione dei lavori dell’ultimo Congresso di Costruttori di tappi per piattaforme petrolifere.
 
Aria condizionata
L’uomo moderno ha avviato da qualche decennio una battaglia durissima contro il caldo, in particolare l’uomo che vive in metropoli quali Milano, Torino o Trezzo d’Adda. Sono metropoli, queste, dove il sole compare 5 settimane su 12 mesi e la temperatura media nei 325 giorni in cui è nuvoloso o piove o peggio nevica, è intorno ai 6-7 gradi. L’unico caldo che l’abitante di Milano, Torino o Trezzo conosce è quello che viene prodotto dai termosifoni e dai maglioni in cachemire.
 
Diamoci una regolata
Basta scendere in strada e ti accorgi che il Paese è immerso in una svolta epocale.
 
Siamo tutti allergici
Non ci sono più le stagioni di una volta: un tempo bimbi, fanciulle, cuori romantici, persino il più arido dei promotori finanziari, anelavano l’arrivo della primavera.
 
Corpus oeconomicus
Chi sostiene che la religione debba essere un fatto sostanzialmente privato, un sentimento da coltivare nelle innocue mura di casa, mentre è inutile o dannoso a livello sociale, sottovaluta in maniera irresponsabile la sinergia che potrebbe crearsi tra economia e religione.
 
Senza di loro
Conviene prepararci ad affrontare il giorno più difficile della nostra vita, dopo la fine della seconda guerra mondiale: il 1° marzo ci sarà lo sciopero degli immigrati, e la nostra nazione - ottava potenza economica del mondo, giova ricordarlo - verrà messa in ginocchio se, come temo, l’astensione dal lavoro sarà pressoché totale.
 
Saldi!
Non ho mai posseduto un cappello, perché pensavo che mi avrebbe rovinato la pettinatura e mi avrebbe dato un’immagine da vecchio. Poi ho cambiato idea, grazie ai saldi. Un cappello Borsalino color tortora pagato il 40% in meno ti rovinerà pure la pettinatura, ma ti può far assomigliare ad Humphrey Bogart.
 
Sogno o son desto?
La notte del 31 dicembre, lo confesso pubblicamente, ho bevuto molto. Più che felicitarmi del nuovo anno ho brindato per rallegrarmi del vecchio che se ne andava. Poi mi sono addormentato e ho fatto il primo sogno del 2010.
<< < | ... | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | ... | > >> Pagina 5 di 6