Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
Politica - Geopolitica
Record trovati: 104
La politica della cordialità
Data: 
27 settembre 2010
Tag: 
Roma-Tripoli, compagni d'armi
Ufficialmente, l’intesa del 2008 fra Libia e Italia è nata per favorire l’interscambio commerciale. In realtà, tra i due Paesi le relazioni sono sempre state solide, trovando nel commercio d’armi un punto di forza. E anche il nuovo accordo fa del settore militare un terreno privilegiato.
Tag: 
La tensione corre sul Nilo
La crescente competizione per lo sfruttamento delle acque ha reso necessario regolamentarne l’utilizzo. Gli accordi per la ripartizione delle risorse idriche del Nilo sono stati siglati nell’arco temporale di oltre mezzo secolo e sono frutto di epoche storiche, equilibri geopolitici, interessi e obiettivi strategici diversi
Fascicolo: 
ago-set 2010
Tag: 
2010. Oltre frontiera
Confini, frontiere, luoghi di scontro e incontro. I fotoreportage di Pics 2010 raccontano dimensioni ed esperienze negli spazi dove gli uomini si separano o si integrano, dove le diversità si toccano.
Tag: 
Le divisioni dei curdi

A cavallo delle frontiere tra Iran, Iraq, Siria e Turchia, milioni di curdi vivono in modi diversi ma spesso drammatici le proprie divisioni e l’esperienza di essere minoranza. Marco Gualazzini ha fotografato molti volti di questo popolo fiero e in fermento

(maggio 2010)

Tag: 
L’Asie de tous le dangers et l’avenir radieux du monde
Jean-Marie Bouissou

Negli ultimi anni, le riflessioni sull’Asia si sono concentrate principalmente sul forte sviluppo economico e sulla crescente importanza politica dei due giganti del continente: la Cina e l’India. Poche sono state le riflessioni su una possibile nascita di un’identità comune asiatica. In questo articolo si analizzano i fattori che possono portare il continente a un superamento dei nazionalismi e alla formazione di politiche continentali comuni. La strada verso la creazione di istituzioni sul modello dell’Unione europea è però ancora lunga. Anche se questo obiettivo diventa fondamentale qualora il continente voglia acquisire un ruolo ancora più importante sugli scenari mondiali. Projet (Francia), n. 315, mars 2010, pp. 64-71.

www.ceras-projet.org/index.php?identifier=projet
Tag: 
Lungo il parallelo

A dividere la Corea, il 38º parallelo è l’ultimo impenetrabile tratto della «cortina di ferro», non solo segno di divisioni ideologiche, ma lascito di una guerra mai ufficialmente conclusa. Le immagini di Piergiorgio Pescali, che lo ha raggiunto da nord, sono una rara testimonianza della vita in uno dei Paesi più isolati del mondo

(febbraio 2010)

Tag: 
Ferite caucasiche

Cecenia, Ossezia, Nagorno-Karabakh: pochi luoghi al mondo sono segnati dalle fratture come queste e altre regioni del Caucaso.
Livio Senigalliesi ha documentato molte tragedie consumate lungo i nuovi confini: le sue immagini aprono i fotoreportage nel 2010 dedicati alle frontiere

(gennaio 2010)

Tag: 
Onore ai caduti
«Gli americani hanno gli orologi, noi il tempo! »: la frase talebana m’è riferita da una giornalista inviata a Kabul. Con lei commento le irreparabili perdite umane (compresi i 6 militari italiani uccisi il 17 settembre), le elezioni afghane un po’ all’iraniana, la buona coscienza degli occupanti che non si rassegnano ad essere considerati nemico militare. Devono essere sempre forze di pace, liberatori. Certo, onore ai caduti! È chiaro però a molti che la caccia infinita a Ben Laden nasconde antichi disegni egemonici in Asia centrale.
Data: 
© FCSF – Popoli, novembre 2009
Tag: 
Giardino di macerie
Un intero quartiere palestinese di Gerusalemme Est rischia di scomparire con il pretesto di portare alla luce il «giardino del re Davide». Nell’indifferenza o impotenza della comunità internazionale le colonizzazioni israeliane non si arrestano
Fascicolo: 
ottobre 2009
Tag: 
<< < | ... | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ... | > >> Pagina 8 di 11