Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
CAMBOGIA
Record trovati: 10
Cambogia, caccia agli zirconi
Nelle regioni del Nord-Est centinaia di uomini, donne e bambini per sopravvivere scavano ogni giorno nella terra  estraendo pietre preziose. Un lavoro rischioso che si intreccia con interessi internazionali per lo sfruttamento delle risorse minerarie.

Data: 
18/11/2014
Tag: 
Zirconi, caccia al tesoro
Nel Nord-Est della Cambogia centinaia di uomini, donne e bambini per sopravvivere scavano ogni giorno nella terra estraendo pietre preziose. Un lavoro rischioso che si intreccia con interessi internazionali per lo sfruttamento delle risorse minerarie
Fascicolo: 
novembre 2014
Tag: 
Mine antiuomo: la mezza promessa degli Usa
Il recente annuncio fatto dagli Stati Uniti di una possibile adesione al Trattato di Ottawa che mette al bando le mine antiuomo è stata la notizia più importante della conferenza che a fine giugno a Maputo (Mozambico) ha fatto il punto della situazione. Un commento dal Jrs Usa, membro della Campagna mondiale per l’eliminazione di questi ordigni.
Data: 
3/07/2014
Tag: 
Testimoni : Pierre Ceyrac. Ciò che non è donato è perso
Il 4 febbraio di 100 anni fa nasceva in Francia Pierre Ceyrac. Partito nel 1936 come missionario gesuita in India, vi restò fino alla morte (all’età di 98 anni), con due parentesi nel Sud-Est asiatico e in Africa. Sempre dalla parte dei poveri e nel segno della gratuità
Fascicolo: 
gennaio 2014
Tag: 
Cambogia : Corsa all'oro verde
Land grabbing, ovvero l’accaparramento di terre nei Paesi poveri, non è solo un fenomeno africano. Come uno degli ultimi eldorado postcoloniali, la Cambogia del regime di Hun Sen è presa di mira da interessi stranieri a scapito dei contadini
Fascicolo: 
dicembre 2013
Tag: 
Le schiave della notte
Nel panorama dello sfruttamento sessuale nel Sud-est asiatico, la Cambogia presenta una situazione molto grave per le condizioni sociali ed economiche in cui versano migliaia di ragazze. Un operatore umanitario ha raccolto le loro storie
Fascicolo: 
aprile 2010
Tag: 
Una lenta guarigione
Mutilati dalle mine, invalidi di guerra, sopravvissuti al genocidio in attesa di giustizia: sono molti i cambogiani che ancora oggi hanno bisogno di cure, perché i disastri dei decenni passati sono difficili da cancellare
Fascicolo: 
marzo 2008
Tag: 
Dare un nome al futuro
Rischiano di subire abusi, essere sfruttati o venduti: sono i bambini non registrati all'anagrafe. Nella Cambogia dal recente tragico passato, un progetto di cooperazione cerca di dare un’identità alle nuove generazioni
Fascicolo: 
giu-lug 2007
Tag: 
La Chiesa cammina con il popolo cambogiano
Non più oppressa e dispersa, ma parte atttiva della nuova società cambogiana. Questo vuole essere la Chiesa cattolica cambogiana che, piccola nelle dimensioni ma con grande forza morale, sta gradualmente risvegliandosi. Con un problema in più: la tradizionale rivalità tra khmer e vietnamiti che si ripercuote nelle comunità cristiane
Fascicolo: 
febbraio 2006
Tag: 
Speciale : Angkor, dove sorridono gli dei
Attorno al lago Tonle Sap, il cuore azzurro della Cambogia, mille anni fa raggiunse il massimo splendore l'impero dei khmer di cui restano stupende vestigia dal complesso simbolismo cosmico. Attorno, la realtà di un Paese in cerca di identità e benessere che in esso ritrova un passato in cui riconoscersi con orgoglio
Fascicolo: 
novembre 2005
Tag: