Home page
Webmagazine internazionale dei gesuiti
Cerca negli archivi
La rivista
 
 
 
Pubblicità
Iniziative
Siti amici
messico
Record trovati: 32
Resistenza messicana
Sono oppressi dalla guerra scatenata dai narcos e abbandonati da uno Stato spesso connivente, ma non si arrendono alla logica della violenza: storie di ordinario eroismo di messicani che lottano per mantenere vivo il sogno di un Paese diverso
Fascicolo: 
gennaio 2012
Tag: 
Messico, premiata la "casa" che protegge i migranti
È padre Pantoja, fondatore della Casa del migrante Betlemme di Saltillo, in Messico, il vincitore del 35º premio per i diritti umani indetto dall’Istituto per gli studi politici di Washington. Un'opera che lotta contro le ingiustizie subite dai migranti che cercano di oltrepassare il confine con gli Usa.

Data: 
13 ottobre 2011
Tag: 
Non è un Paese per ragazze
In una città messicana al centro della guerra al narcotraffico le donne sono bersaglio di una violenza dai contorni misteriosi. Ma poliziotte, studentesse e attiviste dei diritti civili sono anche le protagoniste coraggiose della reazione. Fotografate da Jesus Alcázar
(aprile 2011)
Tag: 
In memoria di Samuel Ruiz, pastore e profeta
Il 24 gennaio è scomparso un vescovo che è stato grande, non nel potere, ma nella sequela di Gesù, il povero, che ha dato la vita per i suoi amici. Gli indios del Chiapas sentono già la mancanza della sua presenza solidale.
Fascicolo: 
marzo 2011
Tag: 
La storia che cammina
Nel Tabasco, regione «cerniera» tra mondo indigeno, bianco e meticcio, un piccolo villaggio è impegnato nella costruzione di un museo. Al centro del progetto una statua della Vergine, custode dell’identità e della fede comunitarie.
Fascicolo: 
febbraio 2011
Tag: 
Una Chiesa dal volto indio: intervista a mons. Ruiz
Data: 
27 gennaio 2011
Tag: 
Addio a Samuel Ruiz, pastore e profeta
È morto il vescovo Samuel Ruiz, semplicemente Tatic («padre») per gli indigeni del Chiapas. Nell’omelia dei funerali il ricordo dell’amico Raúl Vera: «Una persona le cui azioni erano discusse e condannate da una parte della società, come il profeta Geremia; ma per i poveri, don Samuel è stato una luce potente»

Data: 
27 gennaio 2011
Tag: 
Susana, l’ultima vittima della «guerra» messicana
Il 5 gennaio, a Ciudad Juárez, è stata uccisa un'attivista per i diritti delle donne. Il 2011 è così iniziato nello stesso modo in cui si era chiuso il 2010, anno che ha fatto registrare record incredibili in fatto di violenza. Drammatica fotografia di un Paese, il Messico, ormai in stato di guerra permanente.

Data: 
13 gennaio 2011
Tag: 
Mexico, la nueva frontera de la droga

Raúl Sohr


Nel 2010, in Messico, è morta una persona ogni 40 minuti, a causa del crimine organizzato legato al traffico di droga. I decessi violenti sono stati dunque in totale 12.500, un dato che rende l’idea di come il Paese centroamericano sia ormai in stato di guerra e che smaschera la fallimentare politica di militarizzazione adottata dal presidente Calderón. L’analisi del mensile dei gesuiti cileni. (NB: articolo disponibile solo per gli abbonati a Mensaje).
Mensaje (Cile), diciembre 2010
.

www.mensaje.cl

Tag: 
Agonia di una nazione
Mentre celebra i 200 anni di indipendenza, il Messico sprofonda in una spirale di violenza che sembra inarrestabile: il governo non riesce ad arginare lo strapotere del narcotraffico, e anzi si macchia di gravi violazioni dei diritti umani. Come denuncia un’organizzazione fondata dai gesuiti.
Fascicolo: 
novembre 2010
Tag: 
<< < | ... | 1 | 2 | 3 | 4 | ... | > >> Pagina 2 di 4